Le domande più importanti sull’ anodizzazione

In questa pagina desideriamo risponderLe ad alcune delle domande più importanti sul tema "Anodizzazione con gli impianti d'anodizzazione di Tifoo e con i colori d'anodizzazione".

Il processo di anodizzazione funziona anche con altri metalli?

I due metalli che si prestano meglio all’ anodizzazione a colori sono l’ alluminio e il titanio. Tuttavia, molti metalli comuni come l’argento, l’ oro, il ferro o il rame NON possono essere anodizzati.

C'è una differenza tra l’ossidazione elettrolitica e l’ anodizzazione?

In realtà no - il termine "ossidazione elettrolitica" non descrive nient’ altro che "l'anodizzazione" dell'alluminio ed è stato adottato come termine per questo processo. L'anodizzazione è quindi il termine generico per tutti i processi che portano alla formazione di strati protettivi porosi sui rispettivi metalli tramite l'ossidazione anodica.

In quali colori è possibile anodizzare l'alluminio?

In realtà in quasi tutti i colori immaginabili. Nel nostro assortimento troverà una scelta dei colori Eloxal più importanti. A seconda della concentrazione in cui si mescola il colorante nell'acqua anodizzata, si ottengono diverse gradazioni del rispettivo colore. Un quadro generale dei nostri colori e delle loro rispettive tonalità può essere reperita nella nostra carta dei colori Eloxal di Tifoo >>>

È possibile anodizzare anche in bianco?

Un colore che non può essere anodizzato è il bianco. L'anodizzazione in bianco sarebbe estremamente interessante per l'industria aerospaziale, ma non è stato ancora messo a punto nessun metodo che renda possibili componenti anodizzate in bianco.

Qual è la differenza tra l’ossidazione elettrolitica/ anodizzazione e l’ ossidazione elettrolitica dura / anodizzazione dura?

Nel caso dell’ossidazione elettrolitica si lavora a temperatura ambiente e con potenze relativamente basse e si ottengono spessori di strato da 10 a 50 μm. Lo spessore di questo strato è sufficiente anche per la maggior parte delle applicazioni e per un'adeguata protezione dalla corrosione. Nell'industria e in condizioni ambientali particolarmente corrosive, può verificarsi che si richiedano strati più spessi di oltre 100 μm. In questo caso, si ricorre all’anodizzazione dura con potenze decisamente più elevate. A causa delle alte potenze, i pezzi anodizzati diventano naturalmente molto caldi. Pertanto, l'anodizzazione dura richiede generalmente un raffreddamento sufficiente del bagno Eloxal.

In questa pagina desideriamo risponderLe ad alcune delle domande più importanti sul tema "Anodizzazione con gli impianti d'anodizzazione di Tifoo e con i colori d'anodizzazione". Il processo di... scopri di più »
Chiudi la finestra
Le domande più importanti sull’ anodizzazione

In questa pagina desideriamo risponderLe ad alcune delle domande più importanti sul tema "Anodizzazione con gli impianti d'anodizzazione di Tifoo e con i colori d'anodizzazione".

Il processo di anodizzazione funziona anche con altri metalli?

I due metalli che si prestano meglio all’ anodizzazione a colori sono l’ alluminio e il titanio. Tuttavia, molti metalli comuni come l’argento, l’ oro, il ferro o il rame NON possono essere anodizzati.

C'è una differenza tra l’ossidazione elettrolitica e l’ anodizzazione?

In realtà no - il termine "ossidazione elettrolitica" non descrive nient’ altro che "l'anodizzazione" dell'alluminio ed è stato adottato come termine per questo processo. L'anodizzazione è quindi il termine generico per tutti i processi che portano alla formazione di strati protettivi porosi sui rispettivi metalli tramite l'ossidazione anodica.

In quali colori è possibile anodizzare l'alluminio?

In realtà in quasi tutti i colori immaginabili. Nel nostro assortimento troverà una scelta dei colori Eloxal più importanti. A seconda della concentrazione in cui si mescola il colorante nell'acqua anodizzata, si ottengono diverse gradazioni del rispettivo colore. Un quadro generale dei nostri colori e delle loro rispettive tonalità può essere reperita nella nostra carta dei colori Eloxal di Tifoo >>>

È possibile anodizzare anche in bianco?

Un colore che non può essere anodizzato è il bianco. L'anodizzazione in bianco sarebbe estremamente interessante per l'industria aerospaziale, ma non è stato ancora messo a punto nessun metodo che renda possibili componenti anodizzate in bianco.

Qual è la differenza tra l’ossidazione elettrolitica/ anodizzazione e l’ ossidazione elettrolitica dura / anodizzazione dura?

Nel caso dell’ossidazione elettrolitica si lavora a temperatura ambiente e con potenze relativamente basse e si ottengono spessori di strato da 10 a 50 μm. Lo spessore di questo strato è sufficiente anche per la maggior parte delle applicazioni e per un'adeguata protezione dalla corrosione. Nell'industria e in condizioni ambientali particolarmente corrosive, può verificarsi che si richiedano strati più spessi di oltre 100 μm. In questo caso, si ricorre all’anodizzazione dura con potenze decisamente più elevate. A causa delle alte potenze, i pezzi anodizzati diventano naturalmente molto caldi. Pertanto, l'anodizzazione dura richiede generalmente un raffreddamento sufficiente del bagno Eloxal.

Chiudi filtro
Für die Filterung wurden keine Ergebnisse gefunden!
Visti di recente